fbpx

Come realizzare belle foto in viaggi

Le fotografie sono la nostra memoria nel tempo, quando i nostri ricordi iniziano a perdersi nel tempo che passa

Silvana Stremiz

Ciò che rimane di un viaggio, oltre ai ricordi e ai souvenir, sono le fotografie. Tuttavia talvolta per fretta o per poca praticità ci si ritrova l’album pieno di scatti mossi o tutti uguali.

Ecco qualche consiglio per realizzare belle foto:

  1. INDIVIDUARE UNO SFONDO INTERESSANTE: a meno che tu non voglia fotografare qualcosa di astratto, includi nella scena un soggetto principale, ma non sottovalutare lo sfondo. Che sia un monumento o un paesaggio, accertati di dare importanza a tutto l’insieme.
  2. ATTENTO ALLE PROPORZIONI: le impostazioni della fotocamera permettono di vedere sul display una griglia che suddivide lo schermo in tre quadrati orizzontali e tre verticali. In questo modo sarà più semplice creare un’immagine armonica.
  3. OCCHIO ALLA LUCE: utilizza il flash solo se strettamente necessario. Le ore migliori per scattare belle foto sono le golden hours: cioè i 40 minuti successivi all’alba e precedenti il tramonto. La luce frontale illumina completamente il soggetto ma lo appiattisce, quella laterale aumenta la tridimensionalità, mentre il controluce enfatizza la figura, facendo perdere i dettagli.
  4. OTTIENI PIU’ PUNTI DI VISTA: scatta da più angolazioni, così da avere a disposizione una vasta selezione tra cui scegliere.
  5. SOFFERMATI SUI DETTAGLI: cerca di non metterti in posa statica davanti a un monumento, ma approfitta di un dettaglio carino, come una panchina o un albero particolare, per immortalare lo scatto.
  6. SCATTA FOTO NITIDE: può sembrare un consiglio superficiale, ma molto spesso realizziamo foto bellissime però mosse. Perciò tieni la mano ferma, scatta e conserva nell’album i tuoi ricordi più belli.

 

 

Share this article

Leave a comment