fbpx

Percorsi di istruzione professionale: il MIUR pubblica le nuove linee guida.

In concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico, il MIUR ha trasmesso le nuove linee guida per favorire e sostenere l’adozione del nuovo assetto didattico ed organizzativo.

Le presenti Linee guida sono rivolte ai docenti, al personale ATA, ai dirigenti scolastici e ai rappresentanti degli organi collegiali degli istituti che sono coinvolti nell’attivazione dei nuovi  percorsi di istruzione professionale (IP).
Esse hanno lo scopo di fornire orientamenti interpretativi e operativi funzionali all’implementazione dei nuovi percorsi; tali indicazioni saranno via via aggiornate con le scuole interessate che a loro volta potranno rendere disponibili strumenti, esperienze e materiali da loro stesse realizzati.

Le Linee guida sono strutturate in due parti:

– la prima fornisce un quadro di riferimento interpretativo e metodologico;

– la seconda riporta i traguardi intermedi di apprendimento, da utilizzare sia per i passaggi e i raccordi, sia per la declinazione dei percorsi di IP.

In una piattaforma dedicata saranno raccolti esempi, modelli, pratiche didattiche e organizzative utili come strumenti di lavoro per le scuole.
Per la definizione delle Linee Guida è stata utilizzata una metodologia fondata su un approccio cooperativo. Ha, infatti, operato un Gruppo di lavoro costituito presso la Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, supportata da una unità di coordinamento tecnico scientifico. Il Gruppo, soprattutto nella predisposizione dei profili di indirizzo e dei risultati di apprendimento intermedi, si è avvalso dell’importante e fattivo contributo delle reti di scuole, che fanno capo alle scuole polo nazionali assegnatarie delle risorse di cui al DM 851/2017.

Le Linee Guida sono state elaborate con una visione complessiva sull’intero quinquennio.

Si sottolinea, comunque, che, tenendo conto della progressiva applicazione del d.lgs 61/2017 a partire dalle prime classi dell’a.s. 2018/2019, particolare attenzione è stata posta, soprattutto nella parte metodologica, alle problematiche concernenti il biennio unitario. A ciò si aggiunga la possibilità di utilizzare la piattaforma dedicata sopra citata che consentirà di
attribuire alle Linee Guida una dimensione dinamica, che si arricchirà progressivamente di contributi, di esperienze, di buone pratiche.

Per leggere l’articolo completo, clicca qui.

Share this article

Leave a comment